Come Fare Per...


Permessi di colloqui con detenuti
InformazioniI familiari delle persone detenute, in relazione a procedimenti penali instaurati dalla Procura della Repubblica di Sciacca, possono chiedere di essere autorizzati al colloquio con il proprio congiunto in stato di detenzione.

Ai sensi dell’art. 18 dell’Ordinamento Penitenziario hanno diritto a richiedere il permesso di colloquio anche altre persone, ma particolare favore viene accordato ai colloqui con i familiari.

E’ possibile richiedere il rilascio di un permesso ordinario, valido per più visite, oppure straordinario, valido per una sola visita.

L'interessato deve presentare:
  • la richiesta di rilascio del permesso di colloquio debitamente compilata;
  • qualora il richiedente sia un familiare dovrà allegare certificato di stato di famiglia o residenza, oppure autocertificazione dello stato di convivenza con la persona detenuta;
  • copia del documento di identità, o, se straniero extracomunitario, copia del permesso di soggiorno o del passaporto con visto d’ingresso in corso di validità.
Non sono richiesti diritti o marche da bollo.

Il permesso di colloquio appena autorizzato dal Pubblico Ministero procedente verrà immediatamente trasmesso a cura dell’ufficio alla Casa Circondariale competente, non dovrà pertanto essere ritirato dall’interessato.

La richiesta va presentata al Direttore Amministrativo dr. Manlio Mirabella, piano 2° stanza n. 317, tel. 0925-964213
OrariDal lunedì al sabato dalle 08:30 alle 13:30
Torna su

Servizi per i cittadini